Articolo

Questa categoria rappresenta tutte le pagine contenenti “articoli” da commentare

Ulcera venosa

Si definisce ulcera venosa una soluzione di continuo della cute che non tende a guarigione, dovuta alla presenza di varici primitive o secondarie, per lo più localizzata alla caviglia o in sede perimalleolare mediale. Le ulcere varicose sono presenti in circa il 2% della popolazione anziana oltre i 70 anni.

Ulcera

Si definisce ulcera una soluzione di continuo della cute, che può anche cronicizzarsi e avere nel tempo differente evoluzione. L’ulcera può avere varie origini. Le più frequenti sono le ulcere venose, le ulcere linfatiche, le ulcere diabetiche, le ulcere ischemiche, le ulcere traumatiche, le ulcere neoplastiche.

Trombosi

Si definisce trombosi il processo di coagulazione intravascolare del sangue. La trombosi può essere superficiale o profonda, a seconda che interessi il sistema superficiale oppure il sistema venoso profondo.

Tromboflebite

La flebite è una condizione infiammatoria che colpisce soprattutto le vene superficiali e più frequentemente quelle già varicose, in particolare delle gambe. Quando l’infiammazione non è dovuta a traumi, ma a un coagulo di sangue che ostruisce la vena, si parla più propriamente di tromboflebite.

Stripping

Si tratta di una procedura chirurgica di tipo “ablativo”, consistente nell’asportazione traumatica mediante una sonda o “stripper” della vena safena interna e/o esterna. A seconda della lunghezza del segmento di vena safena interna asportato, si parla di stripping: ultracorto, quando viene asportata la safena interna a livello di coscia corto, quando essa è asportata fino …

Stripping Leggi altro »

Streptochinasi

La Streptochinasi è un farmaco fibrinolitico. Si tratta di una proteina ottenuta dagli streptococchi, la quale catalizza la trasformazione del plasminogeno in plasmina. La plasmina digerisce la fibrina e gli altri fattori della coagulazione, liberando il lume venoso dal trombo che lo occlude.

Rete linfatica

Il sistema linfatico è formato da una fitta rete di piccoli canali periferici, detti capillari linfatici, i quali dopo aver raccolto la linfa dagli spazi intercellulari la drenano in vasi di diametro maggiore, i cosiddetti collettori linfatici. Questi ultimi, analogamente a quanto accade per le vene, confluiscono in vasi di calibro crescente per terminare in …

Rete linfatica Leggi altro »