Bende all’ossido di zinco

Sono bende estensibili intrise di pasta allo zinco ed altri principi attivi (cumarine naturali, glicerina, calcio cloridrato, ecc.). Vengono utilizzate nel trattamento delle patologie venose, come nella sindrome post-flebitica, o nelle patologie linfatiche, come nella linfangite acuta e cronica, soprattutto per il loro effetto anti-infiammatorio, antibatterico, assorbente sull’essudato e quindi per l’effetto trofico sul tessuto stesso interessato dal processo irritativo-distrofico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.